Benvenuti a Rossano cittá del Codex e della Liquirizia

Porta Giudecca

clicca sulle immagini per ingrandire

Recapiti telefonici:

I linea:
II linea: ---
Fax: ---

Indirizzo e-mail:

Email:

Indirizzo:

Indirizzo: Via XX Settembre

Descrizione:

La struttura edilizia del Centro storico della Città è a forma di foglia di vite ed è uno degli esempi più suggestivi di urbanistica bizantina.
Da questo circuito si aprivano sette porte che davano accesso alla città : Porta Rupa, Porta Leonarda o Nardi, Porta Giudeca, Porta Melissa poi Porta Bona, Porta Cappuccini, Porta Portello, Porta dell’Acqua.
Solo due sono le porte che, ad oggi, risultano ancora ben conservate: Porta dell'acqua e porta Giudecca.
Porta Giudecca è posta sul versante orientale della Collina su cui sorge il Centro storico su Via XX Settembre, doveva sicuramente far parte della fase più antica di fortificazione della Città.
Questa porta è denominata Giudecca o Jureca o Giudeca perchè immetteva nel rione abitato dagli Ebrei, dove oggi sorge il quartiere di S. Martino con l'omonima Chiesa. La porta presenta un arco a tutto sesto, retto da due pilastri in pietra che resistono al tempo.
Ai due lati sono presenti due fori nei quali veniva fissato il palo daziario per controllare e far pagare la merce in entrata. L'ufficio del dazio è stato attivo fino agli inizi degli anni 70, quando, con l'entrata in vigore dell'IVA, tutti gli impiegati del dazio sono stati trasferiti all'Ufficio delle Imposte (oggi ufficio delle Entrate) di Rossano Scalo.
Su questa strada, che collega via XX settembre con la S.P. Celadi, vi è la Chiesetta di S. Maria del Soccorso, costruita nel 1644 e di cui restano solo i muri perimetrali.
La strada è stata ripristinata alla fine degli anni 80, mantenendo l'antico tracciato, senza gradini,m che permetteva il transito delle vetture. (testo tratto da LE VIE DEI SANTI di Aldo Platarota- Ferrari Editore)

condividi su...