Benvenuti a Rossano cittá del Codex e della Liquirizia

Porta dell'acqua

clicca sulle immagini per ingrandire

Recapiti telefonici:

I linea:
II linea: ---
Fax: ---

Indirizzo e-mail:

Email:

Indirizzo:

Indirizzo: Corso Garibaldi

Descrizione:

La struttura edilizia del Centro storico della Città è a forma di foglia di vite ed è uno degli esempi più suggestivi di urbanistica bizantina.
Da questo circuito si aprivano sette porte che davano accesso alla città : Porta Rupa, Porta Leonarda o Nardi, Porta Giudeca, Porta Melissa poi Porta Bona, Porta Cappuccini, Porta Portello, Porta dell’Acqua.
Di questo circuito fortificato di cui Rossano si circondò a partire dal periodo medioevale rimangono solo due porte ancora perfettamente visibili: Porta dell'acqua e Porta Giudecca.
PORTA DELL'ACQUA si trova alla confluenza tra Via Vittorio Emanule e Corso Garibaldi. E' posta sulla via che unisce la Città con la sottostante bretella della S.S. 177 che collega lo Scalo con il quartiere di Vale. All'ingresso risaltano subito le mura che ancora sfidano il tempo, in quanto sono resti di una fortificazione risalte al periodo medievale. Interessante è l'arco di accesso ribassato, con architrave in legno, di epoca forse posteriore. Prende tale nome dalla fontana esterna di Vale, dalla quale il popolo attingeva l'acqua potabile; per i servizi, invece, si utilizzavano le cisterne nelle quali si raccoglieva l'acqua piovana. La via doveva essere molto transitata perchè vicina al popoloso quartiere del Ciglio della Torre. E' anche per questo che la devozione popolare ha impresso, sulla parete rocciosa che costeggia la via, ben sei edicole votive nel breve spazio di 100 metri circa.
(testo tratto dal libro: LE VIE DEI SANTI di Aldo Platarota- Ferrari Editore)

condividi su...